Fare un buon progetto


Dal vademecum di Unioncamere sull’applicazione di Basilea 2, citiamo:
Come vengono valutati (dalla banca, n.d.r.) eventuali investimenti?
Gli investimenti rappresentano generalmente un elemento di valutazione positiva, poiché sono indice di vitalità dell'azienda. Essi devono però essere in grado di produrre incrementi della redditività aziendale e quindi adeguati flussi di cassa una volta a regime. Per permettere alla banca di comprendere e apprezzare in modo adeguato il ruolo e l'impatto degli investimenti è necessario fornire una documentazione adeguata, quale ad esempio un piano di sviluppo o business plan. Se invece l'impresa intende avviare una nuova iniziativa, l'investimento che sarà effettuato potrà rientrare, secondo i parametri di Basilea 2, nella finanza di progetto e godere di un trattamento ad hoc ai fini della valutazione del rischio. L'impresa che intende avviare una nuova iniziativa potrebbe ricevere un doppio rating: uno per la gestione ordinaria dell'azienda e uno specifico per l'iniziativa.”

Finanziamenti e sviluppo

In un contesto di forte sviluppo finanziario come quello attuale, le buone idee dell’imprenditore possono trovare supporti nuovi ed efficaci. E’ però necessario che l’impresa non giunga impreparata al dialogo con la banca o con gli altri finanziatori.

Lo Studio può affiancare la Società cliente con specifiche competenze, per valutare in modo appropriato il fabbisogno relativo a nuovi investimenti e a ristrutturazioni, per definire gli strumenti di finanziamento più appropriati e per instaurare con gli istituti bancari o con le altre controparti una trattativa costruttiva ed efficace.

Una efficace comunicazione dei propri progetti alle controparti finanziarie è di grande importanza per ottenere l’appoggio più appropriato ed alle condizioni migliori. Questa comunicazione deve avere solide radici nella consapevolezza dell’imprenditore di tutte le implicazioni finanziarie del proprio progetto, sull’equilibrio patrimoniale, sulla liquidità, sugli utili futuri, sui rischi assunti. 

L'assunzione di impegni a lungo termine richiede inoltre un adeguato approfondimento delle prospettive macroeconomiche e delle specifiche caratteristiche dell’impresa rispetto al mercato, al fine di fare la scelta migliore sulla struttura di rimborso del debito e sui parametri di determinazione degli interessi.

L’importanza della componente finanziaria nei progetti di crescita rende particolarmente prezioso il supporto privo di conflitto di interessi del Consulente Fee Only. Professionista naturalmente schierato dalla parte dell’imprenditore, è in grado di integrarne le competenze nel complesso confronto con il mondo della banca e della finanza, contribuendo ad abbattere gli oneri finanziari.